Aprile 19, 2024

Il Caffè Keynesiano

UN SORSO DI ECONOMIA PER LA PAUSA QUOTIDIANA

BUGIE, BUGIE E ANCORA BUGIE

In politica il mentire è diffuso quanto l’utilizzo delle auto blu. Tutti ne denunciano l’abuso eppure nessuno, o quasi, riesce a farne a meno, soprattutto quando in ballo c’è la propria credibilità, o il proprio autista personale. Lo dimostrano i numerosi casi di #cronaca i cui i politici mentono sapendo di farlo e senza curarsi minimamente delle conseguenze che ciò avrà per la tenuta delle istituzioni e del Paese.

👉Ad esempio, sul #Superbonus 110 e gli altri bonus edilizi, mentono praticamente tutti.

👉Si tratta di misure che furono varate in un momento di emergenza, preventivando cifre inadeguate (solo 3️⃣5️⃣ mld di €, contro i 9️⃣3️⃣ mld di fine Agosto e i 1️⃣4️⃣6️⃣ mld di tutte le misure edilizie) e favorendo il ceto medio-alto (su 421.995 edifici interessanti dalle misure, ben 350.814 sono case unifamiliari e villette singole) ed ingrossando (con quel 10% extra) i bilanci degli istituti di credito.

👉Di fronte a uno sperpero di denaro simile, che rischia di passare alla storia per le truffe commesse ai danni dello Stato (oltre 1️⃣2️⃣ mld di €), la menzogna continua prevalere sulla realtà.

👉Mente Giorgia #Meloni quando attribuisce tutta la responsabilità a chi è venuto prima del suo governo, dimenticando ciò che andava dicendo prima e subito dopo la campagna elettorale.

👉Mente Giuseppe #Conte, perché la crescita del Pil post pandemia (2021-2022) ha sì beneficiato della spinta dei bonus edilizi, ma nella misura certificata da enti come l’Ufficio Parlamentare di Bilanci (Upb), ovvero intorno al 2️⃣% per l’intero biennio, di cui solo l’1️⃣% “ascrivibile all’incentivo fiscale”.

👉E aimè mentono tutti quelli che negli anni hanno denunciato i danni del Superbonus, e degli altri bonus edilizi, salvo poi appoggiarli con il proprio voto.

👉Il problema è che l’arte di mentire è ormai così diffusa che persino là dove ci si aspetterebbe di trovare un certo rigore, soprattutto per quanto concerne i conti pubblici, ovvero in #Germania, si scopre l’inganno ai danni dell’opinione pubblica e dell’immagine stessa delle istituzioni.

👉Date queste promesse, e visti i margini di manovra economica per l’anno venturo, non ci sarà di stupirsi né all’indomani del voto delle europee, né nei confronti delle giravolte che interesseranno misure urgenti e importanti per l’intera comunità, come il #GreenDeal e il #NextGeneration EU.

#ilcaffekeynesiano☕